Ritorno d’amore

Ritorno d’amore, rituale di Eshu.

Ritorno d'amore

Ritorno d’amore, rituale di Eshu.

Il ritorno d’amore si serve spesso del rituale di repulsione di Eshu, ed è sovente parte integrante del lavoro del maestro Sefu Samuel e dei suoi houngans per quanto riguarda la risoluzione di particolari casi d’amore sottoposti alla sua attenzione. Il ritorno d’amore tramite il rituale di repulsione si avvale dell’invocazione, di gruppo tramite profusione di offerte alla Divinità, di Eshu (o Exu nel candomblè), che nella sincretizzazione può essere ricondotto alla figura di Mercurio nel pantheon romano. Qualora la persona amata avesse una nuova relazione, il ritorno d’amore abbisogna di un rituale potente in grado di spezzare il nuovo legame della persona amata.
Eshu è una divinità scomoda, la sua forza risiede nel rompere gli schemi precostituiti, nel creare il caos in situazioni cristallizzate. Usare la forza e la potenza dell’azione di Eshu è un efficace metodo per porre la persona oggetto del rituale in una posizione di scelta forzata, una scelta che segue il giusto e corretto procedere della strada di ogni individuo. Il rituale di repulsione di Eshu è un coadiuvante fondamentale nella ritualistica inerente alcune questioni d’amore, poichè la creazione del caos da parte di Eshu diviene la base necessaria da cui partire per poi effettuare il legamento vero e proprio concretizzando così un vero e proprio ritorno d’amore. Il caos per ristabilire il giusto ordine delle cose.
Il maestro Sefu Samuel esegue il rituale di repulsione di Eshu soprattutto in riferimento e come base per legamenti d’amore, e in alcuni casi di ritorni d’amore, le cui premesse possono essere sintetizzate nei casi in cui:
una terza persona si è intromessa nella coppia
il parner ha ormai una relazione stabile con un’altra persona
la relazione viene troncata a causa di maldicenze, dicerie e/o negatività sociali
una persona negativa, un operatore, una larva influisce negativamente sul partner
nefasta presenza della famiglia del partner
Il maestro Sefu Samuel utilizza il rituale di repulsione Eshu solo dopo attenta analisi. In caso positivo, in presenza di chiare canalizzazioni tra il richiedente e l’oggetto del rituale, per ristabilire un ordine positivo nel percorso della vita delle persone, egli invoca Eshu e chiede di agire e creare il caos per poi ricondurre gli spiriti guida ad una più armoniosa interazione relazionale tra essi.
Il maestro Sefu Samuel non prenderà in considerazione richieste di intervento che non abbiano un carattere etico piuttosto accentuato, o che tendano a volere colpire una o più persone senza un motivo valido di giustizia e lealtà. Una coppia va messa in difficoltà solo e sempre per liberare tutti gli spiriti guida da percorsi errati che non hanno esplicazioni positive nel futuro. Il maestro e i suoi houngans hanno la competenza per invocare Eshu e per trattare con la divinità, tramite adeguate tecniche esoteriche, in modo tale da avere sotto controllo l’attività dello stesso. Le invocazioni di Eshu, al di fuori del voodoo condotto da un gruppo di stregoni preparati non deve essere contemplato da alcuno.

CONTATTA IL MAESTRO SEFU SAMUEL

Share