Operatore esoterico serio

operatore esoterico serioOperatore esoterico serio, affidabile, bravo e onesto, saperlo riconoscere.

Anzitutto indichiamo cos’è un operatore esoterico, ovvero colui che opera in pratiche esoteriche religiose al fine di raggiungere degli obiettivi prefissati. L’operatore esoterico serio è colui il quale non consente all’avidità, al materialismo, di dominare la sua mente, come accade in molti operatori esoterici, ma riesce a discernere ciò che è giusto da ciò che non è giusto, pertanto riesce a definire quando non eseguire una lavorazione, ad esempio i legamenti d’amore, e quando invece eseguirla nel pieno rispetto di tutti gli elementi presenti nelle scienze esoteriche.

Non vogliamo in maniera egocentrica e quasi ossessionata ripeterci che l’unico operatore esoterico affidabile è chi pratica il voudun, sarebbe altresì oltraggioso e alquanti puerile indicare la propria credenza come unica e insostituibile, ricordando anche che l’operatore esoterico affidabile è un uomo (o donna, non esistono maschilismi retrogradi di genere) illuminato, che segue una via spirituale che comprende l’umiltà di riconoscere ogni divinità e ogni percorso con rispetto.

Naturalmente viene facile sorridere di fronte a coloro i quali dicono che le donne non possono eseguire operazioni esoteriche, retaggi di antichi pensieri che l’evoluzione sociale ha cancellato (o quasi) ma senza alcun ombra di dubbio l’operatore esoterico bravo, capace e soprattutto serio, ha uno studio e una sperimentazione alla base che gli permette di esprimere attraverso la sua ritualistica opportuna la pratica esoterica. Che la pratica esoterica poi consiste nell’accensione di una serie di candele e in una preghiera, o che consista in un complesso rito, o ancora che consista nell’invocazione ed evocazione dei grandi spiriti il concetto non cambia, il percorso scelto è frutto di esperienza, conoscenza e umiltà di fronte ai propri limiti.

L’esoterismo e la sua storia

Il termine esoterismo fa la sua prima apparizione nelle lingue moderne francesi nel 1752, è un termine che deriva dal greco antico “esoteros” (interiore) e dalla sua contrapposizione “exoteros (esteriore) descrive una dottrina che ha carattere di non riservatezza, l’esoterismo è una dottrina che insegna la capacità di osservare sino all’interno e nell’intimo più profondo delle cose che si stanno osservando, andando oltre all’aspetto esteriore che molto spesso nasconde ciò che un profano non riesce a vedere.

Tuttavia ci possono essere vari gradi di conoscenza dell’esoterismo, è quindi il livello di conoscenza e dello studio della materia stessa che fa la differenza e permette all’operatore esoterico di raggiungere i vari livelli di profondità di ciò che sta osservando, un chiaro esempio potrebbero essere i cerchi concentrici che vediamo quando tagliamo un albero, i cerchi più esterni sono quelli che nascondono il nucleo della pianta, e cosi la conoscenza dell’esoterismo, più alto è il livello di questa dottrina più l’operatore esoterico serio riesce a vedere, capire e comprendere ciò che si nasconde nel nucleo.

“Gli studi esoterici hanno origine nella natura interna dell’uomo e portano attraverso l’introspezione la riscoperta di noi stessi e la conoscenza della nostra natura interna”

La conoscenza dell’esoterismo che nell’antichità era aperta a chiunque, a partire dal XIX secolo venne adoperata da una cerchia ristretta di iniziati, diventando quindi un sinonimo dell’occulto nascosto, come ad esempio l’alchimia, le pratiche dell’esoterista serio venivano eseguite di nascosto e clandestinamente per sfuggire alla repressione della Chiesa cattolica e di alcune Chiese protestanti. Nella sua storia la pratica dell’esoterismo venne descritta da famosi universitari come una dottrina che nel campo semantico assume un ruolo in base alle proprie esigenze.

Per Helena Petrovna Blavatsky (1831-1891), fondatrice della Società Teosofica (1875), l’esoterismo è una “dottrina segreta”, una sintesi di tutte le filosofie, di tutte le religioni, capace di svelare gli arcani dell’Universo e dell’Assoluto. Per Rudolf Steiner (1862-1925), fondatore dell’antroposofia, l’esoterismo è una “scienza spirituale”, un’investigazione dei mondi soprasensibili attraverso le facoltà della chiaroveggenza.

Per René Guénon (1886-1951) l’esoterismo è innanzitutto la “tradizione primordiale”, ossia una dottrina metafisica universale, la cui trasmissione si effettua soprattutto attraverso il linguaggio dei simboli. Per Omraam Mikhaël Aïvanhov (1900-1986) lo scopo dell’esoterismo o scienza iniziatica è quello di insegnarci a trasformare i nostri desideri inferiori e di entrare in comunicazione con il mondo divino per perfezionarci e aiutare tutta l’umanità. Certamente nominare questi grandi maestri dell’esoterismo occidentale può sembrare un paragone azzardato nel settore degli operatori esoterici online, ma gli insegnamenti di tutti questi grandi nomi segnano la formazione di un operatore esoterico onesto.

L’esoterismo ai giorni nostri

Oggi come un tempo esistono persone che hanno la capacità di mettere in pratica l’esoterismo in tutte le sue tecniche e lo fanno a servizio di tutti coloro che intendono scoprire verità che solo agli acculturati di questa dottrina è possibile osservare, questa capacità talvolta viene però decantata da persone che non posseggono alcuna conoscenza nella materia esoterica o magica volgarmente parlando, persone che si spacciano per dotti, di una cultura e una conoscenza che non conoscono, praticando servizi certi e sicuri al cento per cento sempre a caro prezzo con la conseguenza di una pessima nomea dell’intera categoria di esoteristi e la delusione dell’assistito.

Un operatore esoterico serio, affidabile, onesto, anche se non gratis, è colui che dimostra fin da subito delle caratteristiche ben precise, è quindi fondamentale riconoscerle queste caratteristiche prima di tuffarsi a capofitto nelle mani di un Operatore esoterico, perché dietro ad un’immagine bella o ad un messaggio promozionale che sembra interessante si può celare l’incapacità sia umana, emotiva, sia pratica ed esoterica. Perdersi in chiacchiere dietro le quali si nascondono sempre puerili antipatie tra colleghi non ha molto senso. Chi utilizza il telefono per ricevere i propri assistiti sostiene che il vero operatore esoterico onesto non nasconde la propria voce ai clienti.

Operatore esoterico serio : specifiche

L’operatore esoterico bravo e serio quindi è sempre colui che usa un linguaggio professionale e cortese, è disposto ad investire il suo tempo per approfondire tutte le tematiche del caso, fa delle domande ben precise che gli servono a carpire e comprendere al meglio le stabilità emotive e caratteriali della persona che lo contatta, non dimostra mai fin da subito l’interesse per i soldi ma piuttosto usa il tempo che dedica per risolvere il problema presentato.

Un operatore esoterico serio adopera sempre un comportamento etico, atto a risolvere un problema riguardante per esempio, un problema d’amore, eseguendo un rituale valido, può essere economico o dispendioso, il costo che vi sarà richiesto da un operatore dipende dalla natura del problema presentato da chi in quel momento si affida nelle sue mani. Diffidare quindi di operatori esoterici che non dimostrano fin da subito certe caratteristiche è cosa buona ed evita di sprecare soldi e tempo che potrebbero essere essenziali alla risoluzione del vostro problema. Può forse essere normale trovare un operatore esoterico gratis?

Forse in altre società ed altri tempi, dove si viveva di baratto, dove si portava come riconoscimento al guaritore del villaggio una gallina o alimenti vari (e badate che quella che per lui era una gallina per voi rappresenta una cifra abbastanza importante, significante del sacrificio e della riconoscenza alle divinità). Oggi avere un operatore esoterico gratis risulta essere difficile, se non impensabile, e a dirla tutta non è una ricerca corretta, per il semplice fatto che niente viene mai dato se niente viene offerto (antico detto yoruba). In tal senso posso solo facilitare la scelta del migliore operatore esoterico attraverso la logica pura, se un esoterista è troppo avido chiederà che il suo tempo venga pagato con migliaia di dollari, quando invece l’esoterista chiede il giusto compenso, quasi sempre simbolico rispetto alle ore concrete dietro cui si è speso per il proprio assistito, allora vi trovate di fronte a una persona onesta e seria.

CONTATTA IL MAESTRO SEFU SAMUEL

Share